venerdì 22 febbraio 2013

beatiful creatures

ciaoooooo,                                                                                                                                                                                                            oggi nuova recensione di un libro, che mi ha regalato il mio love per san Valentino..  allora da dove cominciare?! comincio con il dirvi che come storia a me e' piaciuta tanto.. adoro tutte queste cose di magia, vampiri, licantropi.. ogni storia che si incentra su questi temi mi appassiona veramente tanto..           per me, che non ho visto il trailer del film, che sta per uscire al cinema, all'inizio mi ha lasciato con il fiato sospeso; perche' non sapevo esattamente cosa fosse di preciso la protagonista.. fino a che non ho scoperto con chi avessimo a che a fare, ilibro e' stato molto intrigante ma dopo non e' che mi abbia entusiasmato più di tanto.. anche il finale l'ho trovato piuttosto tirato via e banale..   c'e' da dire, però, che i personaggi hanno un carisma particolare, soprattutto lo zio della protagonista, ha una personalità molto azzeccata per il suo ruolo..   occhei.. blocchiamo i lavori.. vi racconto brevemente la storia..                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                  Ethan Wate è un giovane ragazzo che vive nella piccola e noiosa cittadina di Gatlin,   che sogna di lasciare appena finite le scuole superiori. Un giorno arriva in città una misteriosa ragazza di nome Lena Duchaness alla quale si sente fortemente legato. Ethan scoprirà che Lena possiede dei poteri magici e che la sua famiglia è tormentata da generazioni da una maledizione.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                               Riusciranno i nostri eroi a stare insieme o sarà la maledizione a prevalere  su loro destino??                                                                       

giovedì 14 febbraio 2013

Sunshine Award


Ciao ragazze,
ho ricevuto il mio primo premio, da una ragazza dolcissima, Stylebunny...
Mi ci voleva proprio.. avevo bisogno di un pò di luce in questo momento, che non è proprio dei migliori..
Le regole di questo premio sono:

  • Fare un post  dedicato al premio
  • Taggare 12 blog
  • Rispondere alle domande

Ecco le domande:

- colore preferito: non ho un colore in particolare, amo i colori tenui e i colori pastello.. 
-animale preferito: decisamente il panda.. non si è capito ancora?
- drink non alcolico preferito: ehm..ehm.. vediamo.. un semplice drink alla frutta non alcolico
- la tua passione: le mie passioni sono generiche e molto varie.. diciamo che mi piace creare, modificare e riciclare qualsiasi cosa, nei miei limiti ovviamente!!
- numero preferito:  3.. è il numero del mio compleanno!! sono un pò scontata..
- preferisci facebook o twitter: facebook.. twitter non so nemmeno cosa sia!
- preferisci ricevere o fare regali: per quanto provi una certa soddisfazione nel fare regali, preferisco riceverli!
- modello/a preferito:  senza ombra di dubbio al primo posto c'è Kyary Pamyu Pamyu
- giorno della settimana preferito: il sabato.. dovrebbe essere il nostro giorno libero.. (dico dovrebbe perchè spesso ci sono degli imprevisti sul lavoro!)
- fiore preferito: ho sempre adorato la ninfea..

e questi sono i 12 blog che premio:



gridare amore dal centro del mondo

« Amare una persona significa pensare che lei viene prima di tutto il resto. Se non avessimo abbastanza cibo, darei a te la mia parte. Se avessimo pochi soldi, piuttosto che acquistare qualcosa per me, comprerei quello che tu desideri. Se mangi qualcosa di buono tu, è come se avessi la pancia piena anch'io, se sei felice tu, allora lo sono anch'io. Questo significa amare una persona. »

A vedere questa frase iniziale, uno pensa che sia uno di quei classici romanzi da quattro soldi.. e invece no cari i miei lettori..
Questa è una storia che inizia male e finisce ancora peggio!! Ho pianto dall'inizio alla fine e devo dire che per me è stato un vero patimento..
Premesso che non sono una fan di queste tragedie, anzi, se posso cerco di evitare perchè mi ci fanno rimanere veramente male, però adoro certi scrittori giapponesi (cileni e giapponesi se la contendono)..
Hanno quel modo di scrivere, secondo me, unico!! per loro tutto è importante, anche un piccolo gesto quotidiano.. Per certi aspetti direi che provano dei sentimenti profondi.. Non parlo solo dell'amore, ma di tutto ciò che li circonda!!
Comunque, vi racconto brevemente questa storia:
Sakutaro si sta dirigendo in Australia, verso la grande montagna sacra per gli aborigeni e dalla loro tradizione religiosa considerata il "centro del mondo". Porta con sé le ceneri di Aki, la ragazza che 17 anni prima, quand'erano entrambi studenti di liceo, è morta improvvisamente per una grave forma di leucemia; per Sakutaro è impossibile dimenticarla, essendo stata il suo unico primo vero grande amore.
Finalmente, dopo tutto quel tempo, è riuscito a trovar la forza ed il coraggio per esaudire l'ultimo desiderio della fidanzata: far spargere le proprie ceneri nel cielo dell'Uluru. Mentre si appresta a farlo, ecco che riaffiorano alla memoria tutti i ricordi di quel tempo, quella brevissima stagione della metà degli anni '80 in cui il proprio destino s'incrociò con quello di Aki, per poi rimaner impigliato per sempre in un passato che via via s'è fatto memoria eterna.


Non voglio dirvi di più, anche perchè il libro è piccolo, e se cominciassi a raccontare tutti i suoi trascorsi vi avrei già detto tutto!!
Forse non è stata una genialata pubblicare questa recensione nel giorno di San Valentino, però ci tenevo a farla e purtroppo avevo solo questo momento per farlo!!
Se ce la faccio cercherò di pubblicare qualche piccola preview della serata che ci aspetta..
e voi che cosa fate stasera?
un abbraccio


mercoledì 6 febbraio 2013

recensione "I miss you"

ciao ragazze,
qualche giorno fa ho finito di vedere questo bellissimo dorama (in realtà ne ho finito anche un altro!!) e se devo dirla tutta ho finito una scatola di fazzoletti da quanto ho pianto (piango per ogni bischerata quindi per me è normale!)..            
Comincio con il raccontarvi un pò la storia e poi vi dirò le mie impressioni..
  
questo drama parla di una ragazza di 15 anni, Soo Yeon, vittima di bullismo sia nel quartiere dove vive sia a scuola a causa di suo padre, che sembra essere un assassino.
Tutto cambia quando incontra un ragazzo, Jun Woo, appena trasferitosi nel suo paese.
Come si può immaginare, i due si innamorano, ma il destino deve giocare la sua carta.. Quindi i due ragazzi, a causa di un incidente, si dividono e dovranno passare ben 14 anni prima che si rivedano..
Tutto è cambiato..
Jun Woo diventa un detective (alla centrale tutti lo chiamano "coniglio pazzo"), deciso a scoprire la verità su Soo Yeon, al quale non ha smesso di pensare neanche un attimo, mentre Soo Yeon è diventata una stilista emergente, con un carattere molto forte, anche se in realtà cela un profondo risentimento nei confronti di Jun Woo.
In mezzo a questi due personaggi principali vi è anche il fidanzato di lei, Kang Hyung Joon, che sotto quel suo animo gentile e premuroso, trama la sua vendetta nei confronti di Jun Woo, che altro non è che il figlio del suo fratellastro..
Cosa succederà quando i tre scopriranno le rispettive verità di quello che è realmente successo 14 anni prima?
Bhè questo non ve lo dirò mai, altrimenti vi rovinerei il drama..

Impressioni personali: sinceramente l'ho trovato molto azzeccato perchè non avevo ancora visto un dorama di questo genere. Nel senso che, bene o male, si assomigliano tutti e sono molto scontati, invece in questo ho visto qualcosa di diverso.. E proprio per questo me lo ha fatto amare dall'inizio alla fine..
Di solito, in certi punti faccio scorrere un pò le immagini..stavolta mi sono vista minuto per minuto, assaporando ogni piccolo particolare..
Quindi ragazze ve lo consiglio e se proprio dovrei dare un punteggio, il mio sarebbe il massimo..
Se anche voi guardate dei drama, sarei felice di saperlo..
un bacione e alla prossima..    
                                                                                                                                     

venerdì 1 febbraio 2013

scarpe finiteeee

ecco qua il risultato delle scarpe che ho decorato..
cosa ve ne pare?! stavo pensando però di fare qualcosa anche sul davanti.. mi sembra troppo vuoto..
non so bene cosa inventare sinceramente, ma così non possono restare..
se avete suggerimenti ne sarei felice..



ps: il lavoro con la gonna non è riuscito.. quando sono andata a provarla era orribile!!! ho dovuto scucirla tutta..
di certo non mi dò per vinta! stavolta mi affiderò ad un cartamodello..