lunedì 28 aprile 2014

recensione: "l'ombra del vento"



ciao ragazze,
in questo post voglio parlarvi di questo libro, che per gentile concessione di mio fratello, sono riuscita a leggere..
Ci ho messo un'eternità per finirlo ma non perchè fosse noioso o poco interessante, ma perchè ultimamente la sera, prima di addormentarmi, non riuscivo a concentrarmi per più di 10 minuti..
ho la testa fra le nuvole, devo pensare a mille cose e per di più devo  riuscire a farle combaciare.. Ho 2 libri che aspettano di essere letti e non riesco a leggere più di una pagina per volta, in più l'esame che devo sostenere mercoledì non aiuta la situazione.. Insomma è un casino!!!
Scusate lo sfogo e passo con la trama del libro:
Il giovane protagonista, Daniel Sempere, vive col padre libraio a Barcellona, nell’assenza e nel ricordo della madre morta. Daniel, che è anche la principale voce narrante del romanzo, si sveglia all’alba del suo undicesimo compleanno angosciato per il fatto di non ricordare più il volto della madre. È il 1945. La stessa mattina il padre lo porta nel Cimitero dei Libri Dimenticati, una labirintica e gigantesca biblioteca, nella quale vengono conservati migliaia di volumi sottratti all’oblio.
Qui lo invita, secondo tradizione, ad adottare uno dei libri e a promettere di averne cura per tutta la vita. La scelta ricade su L’ombra del vento dello sconosciuto autore Julian Carax. Daniel ne è rapito, e legge il libro tutto d’un fiato. Il suo entusiasmo lo porta a cercare altri libri dello stesso autore, ma scopre che quella in suo possesso potrebbe essere l’unica copia sopravvissuta di tutte le opere di Carax. Un uomo misterioso, dalle fattezze macabre, da anni ne cerca gli scritti per darli alle fiamme. Si fa chiamare Laìn Coubert, personaggio presente anche nei libri dello scrittore, dove rappresenta il Diavolo in persona.
Daniel inizia a indagare sul mistero riportando alla luce storie di famiglie distrutte, amori fatali, infanzie difficili, incondizionata amicizia, lealtà assoluta e follia omicida. Una ricerca che dura un decennio e che accompagna Daniel nella sua crescita, fino a quando diventa un uomo; una ricerca che mette in evidenza tutta una serie di eventi e circostanze simili a quelli della vita di Carax. Un parallelismo che sconvolge e turba.

Vi dico la verità: io l'ho trovato uno dei più bei libri che abbia mai letto!! Anzi, vi dirò di più.. Merita il secondo posto nella mia classifica (segue "orgoglio e pregiudizio" di Jane Austen)..
è uno di quei libri che ti danno il senso di pieno e completo; non so come spiegarlo, ma è una sensazione bellissima perchè ti accorgi di piangere per le disavventure e di sorridere nei momenti di felicità.. 
è un libro scritto benissimo e che scorre piacevolmente.. e poi mi piace quando nei libri vi si trovano cenni storici; in questo caso il romanzo si intreccia con la storia della decadente Barcellona, ferita dalla guerra civile e dal franchismo..
Spero che questa recensione vi sia stata d'aiuto..
A prestooooo..
  

giovedì 17 aprile 2014

creazioni dell'ultimo periodo..

ciao ragazze,
ultimamente dedico poco tempo al fimo e a tutto ciò che lo riguarda.. non tanto per la mancanza di tempo, ma perchè quel poco che ho lo sfrutto male..
Con l'arrivo della primavera mi impigrisco sempre!!
Vi lascio qualche foto delle ultime cosine che ho fatto anche se non sono molte..







Queste 2 collane non ho fatto in tempo a metterle in vendita che sono sparite.. Cercherò di rifarne simili!!



 Adoro questi due cammei, sono così teneri.. Stavo quasi quasi pensando di conservarne uno per me.. Devo ancora decidere!!
                                               
 imageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimage
Ultimamente mi sto divertendo sempre di più a fare decoupage.. è una tecnica che adoro e che mi dà molte soddisfazioni!! Era da tempo che volevo una scatola porta bustine per il thè, ma spesso nelle bancarelle i prezzi sono alti e capisco il perchè.. Se provate a comprare una scatola di legno in un negozio di bricolage minimo le pagate 15-20 euro, poi metteteci il lavoro e il materiale che occorre per fare decoupage ed ecco che costano tanto!!.. ASSURDO!!! questa l'ho trovata in un negozio cinese alla modica cifra di 7 euro.. C'è una bella differenza..
 Retro della scatola
 Fronte della scatola 
Purtroppo ho dimenticato di scaricare le foto della scatola completamente finita e sistemata; cercherò di postarle il prima possibile!! Comunque ho inserito al centro della scatola un fiore finto dello stesso colore dell'immagine (rosso/rosa).. cosa ve ne pare?? se avete suggerimenti ormai lo sapete.. ditemeli!!

E questi sono due braccialetti che ho montato di recente.. mi piacciono molto questi colori, mi ricordano ancora di più la primavera!!











E con questo ho finito per oggi.. se volete comunque rimanere aggiornati sulle mie creazioni ecc.. ecc..
questi sono i miei contatti:
instagram: crippe90
facebook: clicca qui


venerdì 4 aprile 2014

scrub per il corpo + nuovo manga

ciao ragazze,
oggi voglio proporvi uno scrub che ho fatto io e che ormai è diverso tempo che provo..
 Come potete intuire dalla foto è quasi finito e sicuramente lo rifarò a breve..
Vi lascio gli ingredienti se volete anche voi riprodurla:

- sale grosso (meglio sarebbero i sali del mar morto)
- zucchero bianco
- olio di riso (o qualunque olio avete disponibile)
-oleolito di calendula (autoprodotto)
-olio di mandorle dolci
-olio di vinaccioli
- o.e. di limone
- fragranza verbena

Non vi ho messo le quantità in quanto sono andata ad occhio.. Una volta che avete messo il sale e lo zucchero aggiungete olii a coprire..
Di o.e. ne ho messe 10 gocce mentre di fragranza verbena ne ho messe giusto 5 perchè ha un odore molto forte..
Lascia la pelle liscia e morbida e ve lo dice una che ha la pelle molto molto, e ribadisco molto, secca..
Se la provate fatemi sapere come vi ci trovate..

E infine, anche se non c'entra molto con questo post, si è aggiunto alla mia collezione un nuovo manga illustrato da Miki Yoshikawa.

Trama:
Ryuu Yamada è uno studente delle superiori ritenuto un teppista, con pessimi voti scolastici ed un brutto carattere. Shirahishi Urara è una sua compagna di classe ed è tra le studentesse più brave dell'istituto. Un giorno, dopo essersi incrociati sulle scale, a causa di un inciampo di Yamada, entrambi cadono a terra sbattendo la testa. Al loro risveglio si ritroveranno con i corpi scambiati senza sapere come sia potuto succedere, entrambi dovranno continuare la giornata scolastica nel corpo dell'altro. Alla fine delle lezioni riusciranno a tornare nei propri corpi dopo aver scoperto che lo scambio è avvenuto tramite un bacio tra i due durante la caduta dalle scale.


L'ho trovato molto carino anche se, per ora, il titolo non ci incastra niente con la storia..
I disegni mi piacciono molto e anche la storia, nonostante non sia molto diversa da altre, mi intriga!
Quindi, in definitiva, comprerò anche i prossimi numeri..
Qualcuno di voi l'ha letto?