martedì 31 marzo 2015

aquisti libreschi

ciao a tutte ragazze,
Stamattina in edicola ho visto questo fumetto e non ho saputo resistere..

 Mi sono letta questo primo volume tutto d'un fiato..
Parla di due streghe nere medievali, Isabella e Beatrice, che vengono punite dalle streghe bianche a causa della loro superficialità  nell'uso della magia e per l'irrispettosità verso le persone. Come vengono punite? Sono state mandate nel XXI dove la magia è negata. Le avventure per queste due giovani ragazze sono appena cominciate..

Mi sono un pò informata su questo fumetto e ho visto che questa è la seconda ristampa e che ebbe molto successo quando uscì la prima volta.. Il secondo volume dovrebbe uscire il 2 maggio; per ora mi piace, è un fumetto molto semplice ma carino e anche la grafica non è malaccio..
Vedremo come andrà a finire..


Alla festa delle camelie ho comprato questo bellissimo libro sul tè verde.. è ricco di illustrazioni e schede tecniche sui vari tipi di tè..
Era da molto che ne desideravo uno in quanto sono un'amante dei tè in generis e non potevo farmelo scappare..

Il fumetto sulla sinistra invece è il numero 7 di Yamada-kun e le 7 streghe.. Al momento è uno dei miei preferiti e mi fa letteralmente morire dal ridere..
Ho dimenticato di fare la foto ad altri due manga che ho già finito di leggere e a questo punto passerò direttamente alla loro recensione in un post a parte..
A prestoooo...

lunedì 30 marzo 2015

festa delle camelie// hanami

Buon lunedì a tutti,
come avete passato questo fine settimana così soleggiato??
Ogni anno mi piace festeggiare l' Hanami ossia "ammirare i fiori"; è un'usanza giapponese che consiste proprio nel contemplare e godersi la bellezza della fioritura primaverile.
Quale occasione migliore se non farlo per la festa delle camelie che ogni anno si tiene a Pieve di Compito, un bellissimo borgo della lucchesia.
Questo è il secondo anno che partecipo a questa bellissima iniziativa, mi sono completamente innamorata di questo borgo..







 

martedì 24 marzo 2015

weekly update 7#

Ciao ragazze,
oggi ho diverse cose da raccontare quindi voglio subito cominciare con le cose belle che mi sono capitate la scorsa settimana.

1) Cerimonia del tè giapponese. Ve ne ho già parlato in uno dei post precedenti lo so, ma per me è stato veramente emozionante.. Lo sapete meglio di me: quando una cosa piace ed entra nel cuore è sempre un'emozione!! no?!
E qui vi mando al punto 2

2) Lavoro. Alla fine della giornata di cui vi ho appena accennato ho ricevuto una chiamata da parte di una erboristeria dove avevo lasciato un mio curriculum.
Sono troppo contenta perchè secondo me è una delle migliori nella zona e poter lavorare con loro significa proprio imparare il mestiere.. Ho fatto il colloquio pensando che ci fossero altre candidate e invece avevano chiamato solo me (fortuna!!!)..Ora sto aspettando una loro chiamata per farmi sapere il tipo di contratto (molto probabilmente come tirocinio post laurea ma chissene!!).. L'attesa però mi sta stressando ancora di più.. uff..

3) Cosmoprof. Questa domenica sono andata al cosmoprof con una mia amica e sono stata benissimo.
Era la prima volta che ci andavo ed è stato veramente bello.. Molto stancante ma bello!!! Non ho comprato molto anche perchè non c'era verso di poter guardare talmente tanta gente c'era.
 
Le uniche cose che non mi sono piaciute tanto sono che non tutti gli stand facevano la vendita al dettaglio a meno che uno non avesse partita IVA o un'attività commerciale e che le aziende non davano nemmeno un campioncino per testare i prodotti.. Ce ne erano tantissime con prodotti interessanti ma io se non le provo non ce li spendo tutti quei soldi.. no?? Non so forse sono io che sono sbagliata..

Passiamo alle cose brutte:

1) dentista. Vi avevo già accennato alla paura di mio figlio per i dentisti ma questo batte tutto.
Il dentino che gli avevano otturato purtroppo va tolto perchè sotto c'è tutta un'infezione che comincia ad essere pericolosa. E fin qui non c'è niente di male, dato che è un dentino da latte non succede niente. Il problema è che mi tocca portarlo all'ospedale e che lì gli facciano l'anestesia totale!!  ma scherziamo?!

Va bè la cosa più brutta della settimana è questa e spero che in ospedale trovino una soluzione un pò meno drastica dell'anestesia totale..
E a voi come è andata la scorsa settimana?



sabato 21 marzo 2015

recensione makeup 10#

Buon sabato a tutte ragazze,
come state in questo primo giorno di primavera? Non so voi ma io mi sento proprio come questa ragazza nella foto..



Peccato che oggi sia una giornata così nuvolosa... A proposito, quanti di voi hanno visso l'eclissi ieri mattina?? per me è stato emozionante..   

Comunque il prodotto di cui andremo a parlare oggi è questa cipria dell' Astra.
               

Vi dico la verità: a me piace tanto questa marca perchè è low cost ed è di buona qualità però mi ha sempre sdubbiato il fatto che si trovano anche nei negozi di cinesi..
Evito di comprarlo da loro però non so..  Non mi fido nemmeno cecamente dei negozi..
Ricapitolando.
Questa è già la seconda confezione che compro e per ora è una delle mie preferite.
La confezione è carina e molto pratica; all'interno troviamo uno specchietto e un piccolo scomparto per la spugnetta che può anche essere rimosso.


Questa cipria opacizza perfettamente la pelle  ma senza dare quell'effetto "cerone" che tutte noi odiamo tanto. La scorsa estate ho sostituito il fondotinta con lei e mi ci sono trovata sempre bene perchè uniforma l'incarnato e tende anche ad illuminarlo. La durata è ottima a mio parere (dura circa 6-7 ore prima di cominciare a vedere la pele lucida).
In più il prezzo si aggira intorno ai 3 euro se non sbaglio.

Spero che questa recensione vi sia stata di aiuto.. 


giovedì 19 marzo 2015

cerimonia del tè giapponese

buondì ragazze,
martedì pomeriggio ho partecipato alla dimostrazione della cerimonia del tè giapponese tenuta dalla mia maestra nel giardino delle rose a Firenze.
Ormai è già passato un anno da quando ho cominciato le lezioni per imparare questa bellissima cerimonia e in questa occasione la mia maestra mi ha chiesto se volevo far parte dello staff e dare una mano.. Come potevo dire di no?
In più per la prima volta avevo l'occasione di indossare un kimono.. Non ho saputo resistere!!!
è stata un'esperienza bellissima anche se ci hanno messo un'ora per fare la mia vestizione (non perchè non sapevano mettere un kimono ma perchè essendo alta dovevano trovare la misura giusta per non lasciarmi le gambe scoperte!! ahaha.. Mi hanno vestito e spogliato 3 volte, che pazienza hanno avuto!!!).
Questo era l'invito e se leggete bene per questa occasione abiamo avuto l'onore di conoscere le 5 maestre del tè.. Io ho fatto lezione individuale  con una di loro ed è inutile dire che ero tesa come una corda di violino e che ho fatto un sacco di confusione quando ho dovuto preparare il tè. avevo studiato tanto per quell'occasione e poi invece.. disastro, non ricordavo più nulla!!
Comuque vi lascio giusto poche foto di questa giornata:

 qui avevano appena finito di vestirmi.

 Ed eccomi qua con il kimono che mi ha prestato per l'occasione l'associazione Lailac.

 Un piccolo angolo di giardino giapponese all'interno del giardino delle rose. Fortunatamente anche se era freddo (soprattutto per noi con il kimono) il tempo ha retto benissimo perchè le previsioni avevano messo pioggia tutto il giorno.
 Nella foto di destra ci sono alcuni ospiti a cui ho servito tè e dolcetti giapponesi..

La giornata è stata faticosa ma appagante e non vedo l'ora di partecipare ad un altro evento simile..

mercoledì 18 marzo 2015

acquisti del mese di febbraio

ciao ragazze,
chiedo venia perchè ieri ho saltato il mio appuntamento settimanale, ma era per una buona causa che vi racconterò in un post a parte..
Oggi voglio solo farvi vedere queste poche cose che ho comprato nel mese di febbraio..
Cominciamo subito:
 La mia super favolosa teiera in ghisa che vi avevo già fatto vedere..

 Calzini di Calzedonia... Quando l'ho visti non ho saputo resistere; era da tantissimo che volevo dei calzini con il pizzo tutto intorno però su internet costavano tanto..
 Questa scatolina di latta  l'ho presa apposta per il Chai-Tè che vedete sotto.
Dovete sapere che il tè dovrebbe stare lontano da fonti di calore e dalla luce diretta per cui l'ideale sarebbe conservarlo in contenitore ermetici e non trasparenti.
 Comunque questo tè lo devo ancora provare quindi non so come sarà e l'ho comprato da Tiger, così come queste due foratrici qui sotto
Sono troppo carine (le ho pagate 2 euro l'una).

 

sabato 14 marzo 2015

recensione makeup 9#

ciao ragazze,
rieccomi qua, oggi è il giorno delle recensioni!! In questo post però voglio parlarvi di un prodotto per capelli a me molto caro..
 
Sto parlando di questa maschera per capelli al'olio di Argan..
I prodotti n genarale della linea NASHI  hanno tutti un packaging costituito da materiali riciclati e rciclabili; in più l'olio di argan è biologico al 100% (certificato) e le materie prime biodegradabili non provengono da prodotti petroliferi.
Allora avevo già testato questi prodotti l'anno scorso per il mio compleanno, in quanto una mia amica come regalo mi aeva prenotato una maschera per capelli dal parucchiere.
Aveva utilizzato tutti i prodotti di questa linea, compreso lo shampoo e che dire? uscita di lì i miei capelli erano qualcosa di meraviglioso!! Però un conto è quando fa tutto il parrucchiere e un conto è quando te li fai da sola a casa.
Quindi pensavo che sì i prodotti erano buoni però poi nn li ho mai comprati a causa del loro costo.
Questo spray se non erro costa sui 18 euro (caruccio!!!)..
Però è anche vero che  uno spray così grande dura un bel pò (bastano 2-3 spruzzi )..
Fortunamente me lo hanno regalato perchè questi prodotti creano dipendenza!!!
Lo adoro tantissimo!!!  Lo uso principalmente quando non ho tempo di farmi la maschera ai semi di lino pre-shampoo perchè questa basta spruzzarla sui capelli bagnati e seguire poi con l'asciugatura del capello..
La differenza si nota parecchio; dsciplina i capelli, facilitando così la piega e in più lascia i capelli morbidi
e profumati..
Dice di utlizzarla anche al mattino per ridare una piega più ordinata però io questo non l'ho mai fatto anche perchè sono gelosa di questo spray e ho paura di finirlo.. ahahah..



3# recensione libro : il gioco dell'angelo





buon fine settimana a tutte ragazze,
finalmente riesco a recensire questo libro che ho finito di leggere ormai 3 settimane fa.
Ho un sacco di recensioni arretrate e non so da dove cominciare; o meglio, non so come fare!!
Casa mia in questo momento è sotto sopra in quanto la prossima settimana vengono i muratori a fare dei lavori..
Comunque a parte questo, ci tenevo particolarmente a scrivere questa recensione perchè il libro mi ha letteralmente conquistato.. Carlos Luis Zafòn è il mio scrittore preferito in assoluto, adoro il suo modo di raccontare le cose e il modo in cui scrive.. Ha un linguaggio non moderno, mi ricorda molto Jane Austen non so perchè; scrive tutto nei minimi dettagli ma senza appesantire il racconto.

"Il gioco dell'angelo" fa seguito al racconto "L'ombra del vento" ( ne ho parlato in questo post), ma non sono direttamente collegati tra loro, ovvero si possono leggere non in ordine cronologico perchè sono storie diverse. Alcuni personaggi e l'ambientazione sono gli stessi però il protagonista cambia.

Trama:
 
Nella Barcellona cupa e tumultuosa degli anni venti, il giovane David Martín lavora come inserviente in un giornale locale e sogna di diventare uno scrittore. Grazie alla raccomandazione del conte Pedro Vidal, suo protettore da quando è rimasto orfano, Martin riesce a pubblicare un racconto sul giornale e il successo comincia ad arridergli.
Sempre grazie a Vidal ottiene un contratto con un piccolo editore con cui inizia a pubblicare una serie  con lo pseudonimo di Ignatius B. Samson. Per mantenere i ritmi richiesti dalla sua nuova carriera di scrittore professionista Martin inizia a dedicarsi solo alla scrittura chiuso all'interno della sua nuova tetra dimora "la casa della torre" e trascurando la salute e i rapporti interpersonali. Le uniche persone con cui continua ad avere un rapporto in questo periodo sono il vecchio libraio Sempere, il suo mentore Vidal e la giovane Cristina, figlia dell'autista del conte, di cui Martin è da sempre perdutamente innamorato.
Turbato dai suoi continui mal di testa Martin decide di andare da un medico scoprendo di avere un tumore al cervello e un solo anno di vita da vivere. Stanco di tutta questa situazione decide di lavorare per far pubblicare il primo libro col suo vero nome, dedicandovi anima e corpo. Purtroppo per lui il libro si rivela un fiasco.A completare la depressione di Martin arriva anche la notizia del matrimonio fra Vidal e Cristina.
Perse ormai tutte le speranze, Martin decide di cedere alla proposta dell'enigmatico editore francese Andreas Corelli che gli promette 100000 franchi e la guarigione dal tumore in cambio del suo impegno per scrivere un libro che possa fungere da testo sacro per una nuova religione.
L'improvvisa morte dei suoi due vecchi editori, a cui era legato da un contratto capestro, fa però capire a Martin di essere andato a finire in una situazione poco limpida oltre a svegliare l'interesse del commissario Victor Grandes che inizia a svolgere indagini sul suo conto.
Anche Martin inizia a svolgere indagini sul suo inquietante "principale" Andreas Corelli e sull'avvocato Diego Marlasca, vecchio inquilino della "casa della torre", morto in circostanze misteriose dopo aver anche lui, molti anni prima, ricevuto da Corelli il compito di creare una religione. Mano a mano che l'indagine procede Martin scopre di trovarsi al centro di un complotto ordito dal vecchio Marlasca, che in realtà è ancora vivo, cerca di ottenere salvezza per la sua anima sacrificando quella del giovane scrittore. Per centrare il suo obiettivo Marlasca non esita a causare la morte di numerose persone attorno a Martin, fra cui il vecchio Sempere. L'amata Cristina, che nel frattempo si era separata dal conte Vidal, verrà portata alla morte dal diabolico Corelli.
Martin, ormai solo e condannato alla dannazione per aver accettato l'offerta di Corelli, riesce infine ad uccidere Marlasca prima di abbandonare definitivamente Barcellona. Il romanzo si chiude nel 1945 con Martin che vive su una spiaggia senza nome condannato ad un'eterna giovinezza da passare in solitudine. Qui incontra nuovamente Corelli che porta con sé una bambina che si rivelerà essere Cristina: Martin avrà la possibilità di rimediare agli errori che hanno causato la morte del suo amore, ma sarà anche condannato a vederla crescere, invecchiare e morire mentre lui rimarrà sempre giovane.


Devo ammettere che all'inizio ho faticato molto a ingranare la marcia, non perchè fosse noioso ma perchè ero sempre molto stanca e facevo fatica a concentrarmi..
Una volta superato questo ostacolo me lo sono letto tutto d'un fiato.. L'ho adorato in tutto e per tutto!! All'inizio pensavo che fosse una storia normale di uno scrittore qualunque poi ha cominciato ad aggiungere dettagli ovviamente fantastici che mi hanno intrigato ancora di più..
è un libro molto lungo e impegnativo ma secondo me vale davvero la pena di leggerlo.. 
Di sicuro io mi leggerò anche il terzo libro di questa serie..
 
 

martedì 10 marzo 2015

weekly update #6

ciao ragazze,
eccoci qui col nostro appuntamento settimanale.. Oggi mi sento molto stanca in quanto sono dietro a imballare un sacco di cose (causa: muratori!!).
A parte questo voglio subito dirvi le cose belle della scorsa settimana:

1) mio compleanno. Si martedì scorso ho festeggiato il mio compleanno e ricevuto diversi regali che mi hanno fatto un sacco piacere. Non tanto per il regalo in sè ma per le persone che me lo hanno fatto..

Risultati immagini per immagini compleanno  

2) regali. Ovviamente è collegato al punto 1.
Uno dei regali che mi è stato fatto è la Bar chocolate della Too Faced.. La gugnavo da quando è uscita..

Risultati immagini per bar chocolate too faced 
Non vedo l'ora di provarla e di recensirvela..

Adesso passiamo alle cose brutte della scorsa settimana:

1) Lavoro. Non sono ancora riuscita a trovare un lavoretto di qualunque genere.. Mi era stato
proposto di fare da baby sitter ma poi non ho più saputo niente e quindi.. Bho!! odio queste cose..
Ma non voglio dilungarmi oltre perchè mi deprimo al solo pensiero..


domenica 8 marzo 2015

instagram di febbraio

ecco le foto che ho publicato su instagram nel mese di febbraio:
 Acquisti su yesstyle

 Alcune nail art

 Il mio dolce di San Valentino


sabato 7 marzo 2015

recensione makeup #8

salve a tutte ragazze,
mi scuso per lo scorso sabato ma non sono riuscita a pubblicare nessun tipo di post (causa problemi segnali internet..); comunque oggi voglio parlarvi di un prodotto per capelli, ovvero uno shampoo..
Lo shampoo in questione è questo della Garnier Ultradolce...
  
Partiamo subito con l'inci di questo prodotto:


Immagine ACQUA (solvente)
Immagine SODIUM LAURETH SULFATE (tensioattivo)
Immagine COCO-BETAINE (tensioattivo)
Immagine GLYCERIN (denaturante / umettante / solvente)
Immagine SODIUM CHLORIDE (viscosizzante)
Immagine CI 14700 (colorante cosmetico)
Immagine COCAMIDE MIPA (emulsionante / stabilizzante emulsioni / tensioattivo / viscosizzante)
Immagine COCOS NUCIFERA OIL (emolliente / condizionante per capelli / coprente / condizionante cutaneo / solvente)
Immagine SODIUM BENZOATE (preservante)
Immagine HYDROXYCITRONELLAL (Allergene del profumo)
Immagine SODIUM COCOATE (emulsionante / tensioattivo)
Immagine SODIUM HYDROXIDE (agente tampone / denaturante)
Immagine THEOBROMA CACAO BUTTER (vegetale / emolliente)
Immagine PEG-60 (Umettante)
Immagine HYDROGENATED CASTOR OIL (emolliente / emulsionante / tensioattivo / viscosizzante)
Immagine POLYQUATERNIUM-10 (antistatico / filmante)
Immagine SALICYLIC ACID (preservante)
Immagine BENZYL SALICYLATE (Allergene del profumo)
Immagine LINALOOL (Allergene del profumo)
Immagine CARAMEL (colorante cosmetico)
Immagine METHYL COCOATE (emolliente / condizionante cutaneo)
Immagine CITRIC ACID (agente tampone / sequestrante)
Immagine HEXYLENE GLYCOL (solvente / emulsionante / tensioattivo / condizionante cutaneo / profumante)
Immagine HEXYL CINNAMAL (Allergene del profumo)
Immagine PARFUM

Come potete ben vedere l'inci non è per niente malvagio, tra tutti quelli della Ultradolce questo è uno di quelli più buoni.
Avevo comprato questo shampoo un pò perchè l'avevo trovato in offerta e un pò perchè in molti video youtube lo osannano.. Se devo essere sincera a me non è piaciuto per niente!!
L'odore è accettabile, nel senso che a chi piace il cocco è buono però levato questo a me non mi ha per niente soddisfatto..
I capelli me li lascia stopposi da morire e sembrano più sporchi di prima.. Me li sono dovuti rilavare subito dopo che me li ero asciugati..
Non contenta ho voluto riprovarci la settimana seguente e il risultato è stato lo stesso senza contare la forfora che è venuta fuori.. A questo punto l'ho buttato via senza pensarci due volte!!
Mi dispiace ma per me è SUPER BOCCIATO!!!
Io non ho grosi problemi di capelli, non li ho grassi, non soffro di forfora o cose simili quindi non so spiegarmi bene il perchè di questo effetto..
Voi lo avete mai provato? Se si fatemi sapere..