domenica 30 agosto 2015

recensione tenebre e ghiaccio




Buona sera a tutti,
finalmente riesco a riprendere con le recensioni, anche se non con la regolarità che vorrei, ma meglio di niente..
Questo libro l'ho preso in prestito dalla biblioteca ed era veramente un sacco di tempo che non ci mettevo piede. Con la scusa di prendere un librino per il mio bimbo ne ho preso uno anche per me.
Purtroppo mi sono accorta di aver preso il primo numero di una trilogia e mi ero ripromessa di non leggerne più per un pò. Non c'è un motivo preciso, ma non avevo voglia di impegnarmi con una serie e invece me ne sono ritrovato uno per la mano e per di più senza i seguiti. Per mia sfortuna ho scoperto che in Italia non sono ancora usciti i seguiti.. sigh sigh..




Comunque, senza dilungarsi troppo passiamo alla trama:

Circondata da nemici, quella che un tempo era la potente nazione di Ravkaè ora un regno diviso dai conflitti e letteralmente tagliato in due dalla Distesa, un deserto di impenetrabile oscurità, brulicante di mostri feroci e affamati.
Alina Starkov è sempre stata una buona a nulla, un'orfana il cui unico conforto è l'amicizia dell'amico Malyen, detto Mal.
Eppure, quando il loro reggimento viene attaccato dai mostri e lui resta ferito, in Alina si risveglia un potere enorme, l'unico in grado di sconfiggere il grande buio e riportare al paese pace e prosperità.
Immediatamente, viene arruolata dai Grisha, l'elite di maghi che, di fatto, manovra l'intera corte, capeggiata dall'affascinante mago Oscuro. Ma al sontuoso palazzo, dove gli intigri e il lusso dei balli è tale da stordire e confondere, niente è ciò che sembra, e Alina si ritroverà presto ad affrontare sia le tenebre che minacciano il regno, sia quelle che insidiano il suo cuore.

Parto con il dire subito che questo libro mi è piaciuto, non è tra i miei preferiti, ma ha catturato talmente tanto la mia curiosità che non vedo l'ora di leggere i seguiti.
Essendo un libro per ragazzi, sto valutanto molto l'idea di prenderli in lingua inglese, ma vedremo..
è un libro fantasy che mi ha tenuta incollata al libro dall'inizio alla fine in quanto ci sono draghi, maghi, cervi magici.. Tutte cose che mi affascinano parecchio.
L'idea di partenza  


martedì 25 agosto 2015

Creazioni in resina

Buon giorno a tutti,
Era veramente tanto che non pubblicavo un post sulle ultime creazioni.
Oggi vi mostro anche qualcosa di diverso in quanto ho fatto il mio secondo esperimento con la resina.
Alcune sono venute bene altre un pò meno, ma sono comunque molto soddisfatta del risultato.
In questo post vi mostro quelle che secondo me sono venute meglio..
Fatemi sapere che cosa ne pensate.

domenica 23 agosto 2015

recensione buonanotte amore mio








Ciao a tutti,
eccoci qua con una nuova recensione.. Questa volta il libro in questione è buonanotte amore mio di Daniela Volontè.
L'ho comprato al supermercato al prezzo di 4,9 euro.
Trama:
Valentina Harrison lavora a Milano, in un'agenzia pubblicitaria internazionale.
è intelligente e precisa, ma poco appariscente, per questo passa spesso inosservata. Non ha alcuna passione per i bei vestiti, i tacchi, le borse, lo shopping in generale e, pur amando la città, preferisce vivere in un tranquillo paesino di provincia.
James Spencer, affascinante e snob, vive negli Stati Uniti.
Quando un problema mette in crisi l'agenziae lui viene convocato a Milano per risolverlo, i due, opposti in tutto, si conoscono. Il loro primo incontro si rivela un totale insuccesso: James è un uomo che cura l'aspetto fisico e la sciatteria di Valentina lo innervosisce, in più è burbero e le si rivolge con poco garbo. Lei, invece, è gentile, dolce e attenta ai piccoli ma essenziali gesti.
Eppure, sin da subito cade vittima del suo fascino.
L'obiettivo di James è salvare l'agenzia dai guai in cui versa e, consapevole dell'affidabilità di Valentina, decide di coinvolgerla per raggiungere l'importante meta professionale. Ma questa collaborazione forzata farà assumere al loro rapporto sfumature davvero inaspettate.

Non so voi, ma a me già la trama mi ricorda un libro in particolare, ovvero mister 50 sfumature    ..
è solo una mia impressione o voi già dalla trama ci vedete questo collegamento?!
Ho voluto dargli una possibilità perchè spesso le storie possono sembrare simili tra di loro ma in realtà c'è qualcosa in più che fa la differenza.. Ecco questo non mi sembra proprio il caso!!
è un libro che scorre molto bene, veloce, capace di farvi compagnia anche nelle giornate più grigie però questa somiglianza spudorata con 50 sfumature di grigio non l'ho molto apprezzato.
Lui, che ovviamente è il classico donnaiolo che con un solo sguardo fa cadere tutte le donne ai suoi piedi, arrogante e molto convinto. Lei, che invece è la classica donna che veste male, che potrebbe benissimo andare al programma televisivo "ma come ti vesti?" e, soprattutto, troppo buona.
L'unica differenza è che in questo caso Valentina non si fa trattare come uno zerbino e se deve rispondere a tono lo fa.. Dio grazie!! di solito sembra di avere davanti una donna passiva, che si fa trattare come una pezza da piedi e poi? si innamora dello stronzo.. 
Tutto ci può stare nella vita però, questa fantasia  del super riccone che si innamora di Cenerentola tutte le volte, a me è venuta un pò a noia.
Va bene una volta, va bene due, ma poi basta!! 
Nonostante questo, mi è piaciuto come l'autrice è riuscita a dare una certa profondità ai protagonisti, soprattutto dal punto di vista caratteriale. Mi è piaciuto rispecchiarmi nelle insicurezze di Valentina e farle in un certo senso mie. 
La storia di James e Valentina, a parte i classici stereotipi, ti conquista subito dalle prime pagine e non vedi l'ora di arrivare alla fine per vedere come finirà questa coppia.
Alla fine, mi sono ritrovata a fare il tifo per loro e questo mi ha un pò stupita perchè questi romanzi finiscono quasi tutti nello stesso modo. Invece, questo non ha niente di così scontato e ti tiene con il fiato sospeso fino alla fine.
Insomma, per concludere, il mio voto finale è:

3 su 5 

martedì 18 agosto 2015

Recensione trilogia uno splendido disastro

Ciao,
Come state?  Scusate per l'assenza di questi giorni ma ho avuto da fare in casa, sono rimasta indietro con lavatrici, pulizie e tante altre cose noiose che non vi sto a raccontare..
In più questo caldo non mi fa venire molta voglia di leggere.. il blocco del lettore è arrivato anche da me..
Comunque stasera voglio parlarvi di questa trilogia che mi ha fatto battere un pò il cuore, ma andiamo per gradi: cominciamo con la trama.

Camicetta Immacolata e coda di cavallo.
Abby Abernathy sembra la classica ragazza timida e studiosa. Ma in realtà è una ragazza  in fuga. In fuga dal suo passato, dalla sua famiglia. E ora che è arrivata alla Eastern University per il primo anno di università, ha tutta l'intenzione di dimenticare la sua vecchia vita e ricominciare da capo.

Travis Maddox di notte guida troppo veloce sulla sua moto, ha una compagna diversa per ogni festa e attacca briga con facilità. Dietro di sè ha una scia di adoratori disposte a tutto per un suo bacio.
C'è una definizione per quelli come lui: Travis è il ragazzo sbagliato.
Abby lo capisce subito appena i suoi occhi incontrano quelli profondi di lui e sente uno strano nodo allo stomaco: Travis rappresenta tutto ciò da cui ha solennemente giurato di stare lontana.
Ma quando, a causa di una scommessa fatta per gioco, i due si ritrovano a condividere lo stesso tetto per trenta giorni, Travis dimostra un'inaspettata mistura di dolcezza e passionalità. Solo lui è in grado di leggere fino in fondo all'anima tormentata di Abby e capire cosa si nasconde dietro i suoi silenzi. Solo lui è in grado di dare una casa al cuore sempre in fuga della ragazza. Ma Abby ha troppa paura di affidargli la chiave per il suo ultimo e più profondo segreto.

Come vi avevo già accennato in un post questo primo volume me lo aveva prestato un'amica dicendomi che lo dovevo assolutamente leggerlo e che mi sarebbe piaciuto tantissimo.
Conoscendo i gusti sono partita un pò prevenuta pensando che fosse il solito romanzo e invece..
Da quanto mi è piaciuto ho comprato il primo volume e poi il terzo; il secondo lodevo ancora prendere ma intanto me l'ero fatto prestare.
è un libro che mi ha fatto sognare dall'inizio alla fine e che mi ha fatto venire i brividi.
Intendiamoci: è una storia d'amore molto inverosimile ALIAS nella vita reale non accadrà mai!!!
Con ciò non significa che non l'apprezzi, anzi..
Non sono riuscita a staccare gli occhi dalle parole finchè non sono arrivata alla fine e vi dirò: una volta tanto ho apprezzato a pieno anche il finale.
In genere nei libri qualcosa che non va c'è sempre, in genere se l'inizio e l'andamento è bello c'è qualcosa nel finale che mi disturba o viceversa.
In questo caso l'ho adorato dall'inizio alla fine anche se i loro continui tira e molla mi facevano venire proprio l'orticaria!
Un pochino di tira e molla ci può stare ma così è veramente esasperante, mi veniva voglia di picchiarli entrambi e dirgli di farla finita.
A parte questo, mi è piaciuto tantissimo come la scrittrice ha descritto e delineato i caratteri dei personaggi.
Abby è una ragazza all'apparenza fredda e calcolatrice, ma sotto sotto è costretta a fare così per nascondere il suo segreto, quel segreto che l'ha fatta scappare da casa.
Travis invece è il classico donnaiolo sciupafemmine; lo stesso ragazzo che non voleva minimamente un rapporto serio con una ragazza fino a che non ha incontrato lei.


"La prima volta che ti ho visto ho pensato che c'era qualcosa di te di cui avevo davvero bisogno. 
Poi ho capito che non era qualcosa di te . 
Era di te che avevo bisogno. "


Purtroppo però non ho trovato particolarmente interessanti o affascinanti gli altri due libri, anzi sono stati una delusione.
Leggendo su internet che il secondo volume era la stessa storia vista dal punto di vista di Travis avevo deciso di andare direttamente al terzo volume.
Non voglio dirvi molto perchè vi svelerei già parte della storia, o almeno il finale del primo libro e quindi non vi racconterò molto.
La mia opinione è che il terzo volume se lo poteva risparmiare perchè ha fatto cadere parte della bellezza del primo libro; sono rimasta veramente delusa di questo libro tanto che mi sono pentita di aver speso 12 o 14 euro per un libro che è più sottile di quelli della Yoshimoto.
 
Per quanto riguarda  il secondo volume non l'ho trovato un granchè. Carino ma niente di eccezionale.
Mi ha fatto ridere perchè comunque sia è la storia raccontata dal punto di vista di lui e quindi potete immaginare i pensieri di un uomo.. è molto grezzone e scaricatore di porto ma non volgare.
 "Un Maddox ti farà impazzire ma, se starai al suo fianco, alla fine ti seguirà ovunque"

voto finale per la trilogia
3 su 5
Avrei dato molto di più se non fosse per il secondo e (soprattutto!!!) il terzo volume che rovinano il tutto.
Se qualcuno di voi li ha letti scrivetemi le vostre opinioni 

sabato 15 agosto 2015

Buon ferragosto

Ciao a tutti,
Come state? Come passerete questo ferragosto?
A pranzo abbiamo invitato mio nonno e mio fratello mentre a cena andremo a mangiare fuori.
Oggi è il compleanno di mia suocera e proprio per questo festeggiamo andando al ristorante..
Comunque sono passata giusto per farvi gli auguri sperando che passiate una giornata ricca e tranquilla..

mercoledì 12 agosto 2015

Acquisti su wish

Ciao a tutti,
Oggi voglio parlarvi di questo sito molto simile a ebay ma con la differenza che il 99% della roba venduta è cinese.
Questa è la quinta volta che compro da questo sito e mi sono trovata qua di sempre bene.
Dico quasi perchè una volta il mio ordine è stato perso dalle poste e quindi mi hanno risarcito.
Purtroppo la certezza, quando arrivano le cose da così lontano, non è mai così scontata.
A parte questo episodio mi ci sono sempre trovata bene..
La qualità vi dico subito che non è delle migliori, però per quello che costano vanno più che bene.
Tutto quello che vedete non l'ho pagato più di 2€ (prezzo della spedizione inclusa).
Qualcuna di voi ha mai fatto acquisti da questo sito? 

giovedì 6 agosto 2015

recensione: il lago di Banana Yoshimoto


Buongiorno a tuttii,
finalmente riesco a fare la recensione di questo libro stupendo.
Come sapete l'ho desiderato dalla prima volta che l'ho visto in libreria e l'ultima volta che l'ho visto al supermercato non sono riuscita a non metterlo nel carrello.
Cominciamo subito con la trama:
Chihiro ha perso da poco la madre e sta cercando di rifarsi una vita a Tokyo, lontano dalla cittadina di provincia a cui la legano brutti ricordi. Nakajima è tormentato da un passato misterioso che gli impedisce di vivere fino in fondo i propri sentimenti. Mino e Chii vivono in una casa nei pressi di un lago, un luogo fuori dal tempo e dallo spazio. Il lago è uno dei migliori e più sorprendenti romanzi di Banana Yoshimoto, poetico e inquietante, racconta una storia d’amore inusuale, dove il bisogno di affetto  e comprensione diventano più importanti dei tradizionali cliché di una relazione.

 Banana Yoshimoto è sempre stata una delle mie autrici preferiti e anche in questo caso non ha deluso minimamente le mie aspettattive.
Nonostante sia un libro molto breve l'ho trovato molto profondo e carico di sentimenti ed emozioni a volte contrastanti.
Come dicevo, è un libro molto piccolo che si potrebbe leggere in una giornata al massimo ma essendo un romanzo così profondo ho fatto un pò di fatica a finirlo subito.
Non fraintendetemi: non l'ho trovato per niente pesante o lento ma ogni tanto ho dovuto chiudere il libro per riprendere fiato.
 Non so se qualcuno di voi l'ha letto, ma a me ha fatto questo effetto.
Ho adorato tantissimo il lago di cui si parla, sembra quasi magico e al tempo stesso molto misterioso.
Non posso raccontarvi molto della storia tra Chihiro e Nakajima perchè finirei per raccontarvela tutta.
Sappiate però che è una storia davvero molto bella quanto toccante; ogni medaglia come sapete ha due lati e questo romanzo ne è la prova lampante.

martedì 4 agosto 2015

book haul di luglio

ciao a tutti,
finalmente qui da me si respira un pò di più anche se dicono che il caldo si farà presto risentire..
Nonostante l'afa terribile del mese di luglio sono riuscita a portare a termine diverse letture.
 partendo da in alto a sinistra troviamo:
- il lago di Banana Yoshimoto (che desideravo dalla prima volta che l'ho visto in libreria)
-uno splendido disastro
-il mio disastro sei tu
-un disastro è per sempre
ovviamente questi tre fanno parte della stessa trilogia e che vi dico solamente che mi sono piaciuti.
Cercherò di fare una recensione al più presto
 Questo l'ho comprato per il semplice fatto che costava 4,9 euro e vi dirò: non mi è dispiaciuto per niente.
 Questi due l'ho avuti tramite uno scambio e non vedo l'ora di leggerli, soprattutto il manga.
Se qualcuno di voi l'ha già letto fatemi sapere che cosa ne pensate.


 E infine il numero 9 di Video girl Ai che sto adorando tantissimo.. Stranamente non ha avuto ancora dei bassi come spesso accade.

Mi scuso se ad inizio settimana non ho pubblicato la solita rubrica ma sono stata fuori per 4 giorni, in montagna per lo più, e la connessione là purtroppo andava e veniva.
Presto pubblicherò qualche foto al riguardo.
A presto.

domenica 2 agosto 2015

recensione manga il pulcino innamorato

ciao a tutti,
eccoci qui finalmente con la recensione di questo manga molto carino che ormai si è concluso circa un mese e mezzo fa.
cominciamo con un pò di dettagli:

genere: shoujo
titolo originale: Hiyokoi

autore:Moe Yukimaru
volumi totali: 14

trama
questa è la storia di Hiyori Nishiyama, una ragazza molto bassa in quanto è alta solo 140 cm.
Hiyori è una ragazza molto timida che fa fatica ad ambientarsi e a fare nuove amicizie, in più il fatto che abbia cominciato la scuola più tardi rispetto agli altri non la aiuta per niente.
Durante il suo primo giorno di scuola incontra Hirose Yuushin, un ragazzo molto bello e anche molto alto (190 cm) rispetto a lei.
Essendo uno shoujo come potrà mai finire per i due? riusciranno a superare l'imbarazzo della loro differenza di altezza?

Ho cominciato questo manga perchè mi ricordava molto lovely complex con la differenza che stavolta è lui ad essere più alto di lei.
E quindi non ho saputo resistere.
Inizialmente mi piaceva tantissimo,  avevo trovato l'idea molto carina e il carattere di Hiyori nonostante fosse un pò troppo piagnucoloso mi faceva tanta tenerezza.
Da un certo numero in poi però l'avevo trovato troppo noioso e avevo quasi la voglia di interromperlo.
Come per ogni cosa, mi riprometto di vedere come sono i numeri seguenti (in genere 2) e se proprio non mi piacciono allora lo cesso.
Fortunamente negli ultimi numeri l'attenzione si è risollevata notevolmente e così ho deciso di concluderlo.
Come ogni shoujo che si rispetti il finale più o meno è sempre lo stesso, ovvero la scelta dell'università e la domanda se lui/lei riusciranno a portare avanti la loro relazione.
Non voglio spoilerare nulla però il finale mi è piaciuto tantissimo.
Il mio voto finale per questo manga è di 4 su 5.


 


sabato 1 agosto 2015

Recensione il libro del domani

Salve a tutti,
Sono quasi riuscita a mettermi in pari con le recensioni ma ancora la lista è abbastanza lunga..
Oggi vi volevo parlare di questo libro molto carino che avevo trovato in offerta alla Coop (prezzo: €3,90).

Trama:
Tamara Goodwin  Non ha mai dovuto preoccuparsi del futuro. La vita, finora, è stata molto generosa con lei. Ma adesso suo padre è morto suicidato lasciando dietro di sè solo dolore e tanti debiti.
Per questo motivo Tamara e sua madre sono costrette a trasferirsi dagli zii a Dublino.
Gli zii, Rosaleen e Arthur, nonostante si prendano cura di loro, hanno un segreto da difendere legato al Castello di Kilsaney.
In più, Tamara, durante una passeggiata scopre una biblioteca ambulante.
In essa si innamora di un libro molto insolito e diverso da tutti gli altri.

Sono stata attratta dalla dicitura: "dall'autrice di p.s.: I love you."
quando ho letto questa frase non mi è bastato sapere altro, l'ho messo nel carrello e l'ho portato con me a casa.
Non ho letto il libro p.s.:I love you ; ho solo guardato il film e mi era piaciuto tantissimo.
Sto seriamente pensando di comprare altri libri dell'autrice, ma a parte questo partiamo con le mie  considerazioni personali.
Inizio col dirvi subito che mi è piaciuto abbastanza. Se non fosse stato per tutta l'aura di mistero che circonda la storia dall'inizio fino quasi alla fine mi sarebbe piaciuto ancora di più.
Intendiamoci un pò di mistero piace anche a me, ma così è stato veramente eccessivo e snervante.
Fino a che non sono arrivata alla fine non ho avuto pace.
Per quanto riguarda i personaggi devo dire che stavolta non ho trovato difetti e lacune. Mi sono piaciuti tutti, anche la protagonista nonostante in alcuni punti l'abbia trovata parecchio snob.
Ho apprezzato l'idea del libro magico, del quale non vi dirò niente al riguardo per non fare spoiler.
Un pò di surrealismo comunque  è sempre piaciuto.
Adoro come ha deciso di risolvere la storia e una volta tanto ho apprezzato il finale non deludendomi per niente.
In definitiva il mio voto per questo libro è:
4 su 5.
Fatemi sapere se qualcuno di voi lo ha letto..

A prestooooo...